Cos’è il defibrillatore semiautomatico esterno?

Il defibrillatore semiautomatico esterno (DAE) è una macchina di piccole dimensioni che, tramite due placche adesive applicate sul torace della persona colta da malore, è in grado di rilevare le alterazioni dell’attività elettrica del cuore.

Il defibrillatore semiautomatico, dopo esser stato applicato alla vittima in arresto cardiaco, è in grado di riconoscere la fibrillazione ventricolare, che è un’aritmia maligna del cuore (se non trattata porta alla morte del paziente), ed eroga una scarica elettrica che resetta il muscolo cardiaco e ne interrompe l’aritmia. 

Defibrillatore in azienda

Ogni minuto che passa dall’inizio di un arresto cardiaco si riducono di circa il 10% le probabilità di successo della scarica elettrica e, dopo dieci minuti dall’inizio dell’arresto cardiaco i danni subiti a livello cerebrale potrebbero diventare irreversibili. La precoce esecuzione delle manovre di rianimazione cardiopolmonare aiuta a dilazionare questo momento.

 

Come funziona il defibrillatore semiautomatico?

Il defibrillatore semiautomatico è semplice da utilizzare in quanto è la macchina stessa che, attraverso una voce elettronica, guida passo per passo l’operatore. Il DAE stabilisce se è necessario erogare la scarica elettrica e suggerisce con messaggi vocali le successive modalità di intervento sulla vittima.

Queste in sintesi le fasi essenziali da seguire quando si utilizza un DAE:

  1. Accendere il dispositivo;
  2. Applicare le piastre adesive sul torace del paziente;
  3. Consentire l’analisi del ritmo;
  4. Premere il pulsante shock se espressamente indicato dalla macchina.

Occorre ricordare che la defibrillazione da sola potrebbe non essere sufficiente a ripristinare il battito cardiaco: è importante che sia associata anche a un corretto massaggio cardiaco (RCP).

Guarda il video e scopri come utilizzare il defibrillatore semiautomatico

 

Da chi può essere utilizzato il defibrillatore semiautomatico?

L’uso del defibrillatore semiautomatico DAE è consentito anche a personale non sanitario (Legge 120/2001) purchè formato. Per ottenere l’abilitazione all’uso di un DAE è necessaria una formazione ed il superamento di un corso di cinque ore. 

 

Quali responsabilità si assume l’operatore che utilizza il DAE?

L’operatore che somministra lo shock elettrico con il defibrillatore semiautomatico è responsabile, non della corretta indicazione di somministrazione dello shock che è determinato dall’apparecchio, ma dell’esecuzione di questa manovra in condizioni di sicurezza per lo stesso e per tutte le persone presenti intorno al paziente” (Accordo Stato Regioni 27 febbraio 2003, art. 2 lettera b).

Il DAE, una volta eseguita l’analisi, decide in autonomia se occorra o meno erogare la scarica.

Gli utilizzatori sono responsabili solo della corretta applicazione delle placche adesive sul torace, e dell’erogazione dell’eventuale scarica elettrica in sicurezza, controllando che nessuno sia a contatto con il paziente.

Utilizzando un defibrillatore semiautomatico l’operatore (soccorritore) dovrà premere il pulsante di scarica quando il defibrillatore lo segnalerà con una luce lampeggiante.

E’ importante ricordare che una delle prime cose da fare per soccorrere correttamente la persona in arresto cardiaco è allertare il servizio di emergenza sanitaria tramite il NUE 112; durante l’utilizzo del DAE è possibile quindi rimanere in contatto telefonico con l’operatore della sala operativa, che ci può supportare durante l’utilizzo dello stesso.

catena-sopravvivenza

Costo defibrillatore semiautomatico

Come per tutte le cose la qualità si paga un po’ di più, ma questa ha dei grandi vantaggi. Acquistare un defibrillatore semiautomatico di qualità significa possedere un defibrillatore affidabile, sicuro e duraturo nel tempo. Meno qualità significa più rotture, maggiori costi, tempi lunghi per l’assistenza.

Nel frattempo che il defibrillatore è in assistenza, magari dall’altra parte del mondo, cosa faccio? chiudo l’impianto sportivo? Ne noleggio un altro per il tempo necessario? Ne compro uno di nuovo perché ripararlo costa troppo? Sono tutte domande che non ci vorremmo mai porre. Affidarsi a prodotti di qualità significa anche questo. Spenderemo meno e spenderemo meglio il nostro tempo.

Il costo di un defibrillatore semiautomatico varia da Euro 650+iva, per prodotti di bassa qualità in termini di affidabilità, prestazioni ed energia erogata, a oltre Euro 3.000+iva per defibrillatori semiprofessionali con monitor e numerose funzionalità. Tuttavia, per un buon defibrillatore per personale non sanitario, il range di prezzo da considerare varia da circa Euro 900+iva a circa Euro 2.000+iva per defibrillatori dotati di telecontrollo.

Leggi il nostro articolo sul costo di un defibrillatore

 

Defibrillatori semiautomatici esterni: scegli il modello più giusto per te.

Medicasl è importatore diretto dei più importanti marchi di defibrillatori semiautomatici a livello mondiale. Collaboriamo direttamente con le principali aziende produttrici di defibrillatori ed abbiamo selezionato sette modelli per caratteristiche e fasce di prezzo. Scoprili qui sotto.

Contattaci per una consulenza gratuita
Chiama ora! Tel. 0438 1841305
info@medicasl.com

CONTATTACI